Pubblicato in: RIFLESSIONI DI VITA

Il richiamo dell’alba

A volte si ha proprio bisogno di vedere l’alba.

Un po’ come se dovessi vederla per crederci ancora.

Sì va bene, dopo ogni notte per quanto lunga possa sembrare, il sole risorge sempre.

Ma ci sono albe che tardano davvero. Albe che temiamo, che non vogliamo vedere, che vediamo ma non guardiamo.

E poi c’è quell’alba che ti chiama, che ti sussurra all’anima e semina in te la necessità di alzarti così presto quando potresti dormire, che magari sei in vacanza.. come se fosse una promessa che vuoi vedere se verrà mantenuta.

Perchè ci sono promesse non mantenute che ti fanno dubitare perfino dell’alba.

I tramonti sono più facili da vedere, l’ora, il romanticismo.. per quanto brutto possa essere stato un giorno, il tramonto lo veste di un abbraccio caldo che fa rallentare il battito cardiaco.

L’alba no. Non è la conclusione di un appuntamento, è l’inizio.

L’alba è carica di promesse, di aspettative.

L’alba è una sfida, è rilancio, è occasione.

É come avere a disposizione un foglio bianco, ma non avere il coraggio di cominciare a dipingere: ecco, l’alba è il primo tocco di colore, quello che rompe il ghiaccio, quello che ti invoglia ad andare avanti tu.

dav
alcune delle 30 albe che ho visto lungo il cammino di Santiago
hdr
Un’alba lungo le Mesetas, Spagna

IMG-20170826-WA0092

20160901_072555
Un’alba che mi cambiò la vita, a Palma di Mallorca nell’agosto 2016, dove scrissi questo pezzo e pensai che la mia vita aveva bisogno di ripartire da qui, da un giorno nuovo, da progetti nuovi, da speranze nuove. Indimenticabile. 

Autore:

Nutrizionista, Fitness Trainer, Coach.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...